Logo

ISOLE "ITA" BANDSTRIBE

 
BT) Ciao ragazzi. In primo luogo, parlate ai nostri lettori della nascita della band
IS) Ciao! Sono Daniel, cantante e chitarrista degli Isole. La band era in realtà iniziata già nel 1991, ma con un nome diverso. Allora la band si chiamava "Forlorn", con cui abbiamo pubblicato 3 demo e una manciata di non così diffuse registrazioni promozionali prima di mettere la band  in sospeso tra il 1996 e il 2001. Siamo stati io e Crister a crearel a band semplicemente perché ci piaceva la musica che abbiamo  ascoltato dei Candlemass e dei Bathory e volevamo suoanre questo stile di Epic Metal. Stavamo ancora imparando a giocare con i nostri strumenti, quindi potrete immaginare che i primi demo non sembrava no granchè. Penso che forse il nostro terzo demo ("Waves of Sorrow", 1994) abbiamo finalmente realizzato qualcosa di decente a livello di suono. Comunque, dopo aver ricominciato 2001 ed aver registrato deller promo abbiamo deciso di cambiare nome, in parte per ottenere un riavvio corretto, ma soprattutto perché al momento c'erano almeno altri 3 "Forlorn", che sapevamo circa. Penso che abbiamo cambiato il nome nel 2004, se lo ricordo bene. E sono nati gli Isole.

BT) Quale è il significato del nome della band?
IS) Si tratta di un adattamento di "Isolée" parola francese, che significa qualcosa come isolato, solo, a distanza. Oh ... e poi abbiamo imparato che cosa significa in italiano.

BT) Avete scelto di suonare un genere metal che era legato agli anni '80. Può dirci qualcosa di più su questa scelta?
IS) Parte di esso è, naturalmente, che siamo cresciuti negli anni '80, quindi l'ascolto della musica disponibile al momento. Inoltre, come ho detto prima, siamo stati influenzati da Candlemass e Bathory all'inizio. Noi suoniamo semplicemente quello che ci piace ascoltare.

BT) Come vedi la scena Doom, che ha vissuto una sorta di "nuova era" negli ultimi anni?
IS) E' naturalmente una grande cosa per noi, se il doom metal si fa più interessante. Se il genere nel suo insieme diventa più grande significa anche che si ottiene maggior numero di potenziali appassionati, ascoltatori e acquirenti. E 'probabilmente ancora il più piccolo sub-genere Metal, però.

BT) Com'è il vostro rapporto con le altre band del tuo genere?
IS) Ogni volta che ci incontriamo ai concerti o ai festival ci divertiamo per la maggiore. Gironzoliamo nel backstage, diciamo sciocchezze e beviamo un paio di birre. Tranne per questo, in realtà non abbiamo alcun contatto regolare con altre band. La vita quotidiana richiede troppo tempo al giorno d'oggi. E 'stata una cosa completamente diversa negli anni '90, però, con il tape-trading e tutto ciò che succede nella scena underground.
 

BT) Sul vostro Myspace avete elencato molte band come influenza per la vostra musica. Tra questi, avete citato anche i Bathory: come avete vissuto la morte di Quorthon, che era la mente della band, nel 2004?
IS) E 'stato ovviamente un giorno triste. Ero andato a seguire laoSvezia Rock Festival quando ho sentito la notizia e il mio cuore sembrava veramente aver ceduto. Insieme ad altri gli amici giunti al festival abbiamo organizzato una festa in onore di Quorthon. Un genio musicale che semplicemente è morto troppo giovane.
 
BT) Che cosa vedete se pensante alla scena metal in futuro, con molti generi "ibridi" in aumento?
IS) Se aiuta a richiamare un maggior numero di persone nel Metal non mi importa molto. A ognuno dovrebbe essere permesso di suonare e ascolta ciò che vuole. Detto questo ... A me personalmente non importa molto di nu-metal, pop-metal o come lo chiamano.
 
BT) Negli ultimi anni, internet ha una forte influenza sul mondo della musica. Cosa ne pensi di questo? E 'un bene o un male?
IS) Bene e male. Il world wide web è un ottimo strumento per promuovere e diffondere il proprio nome. Senza di esso ci saremmo persi in mezzo ad un sacco di grandi nomi noti. D'altra parte è molto più difficile finanziariamente con tutto il file-sharing e la pirateria in corso. Rende le cose più difficili per le etichette discografiche e per le nuove band, al fine di firmare un contratto discografico.
 
BT) Quali sono i tuoi prossimi progetti per la band?
IS) Abbiamo alcuni concerti prenotati e stiamo lavorando per organizzare un tour, oltre alle prove e alla scrittura di nuove canzoni. Lo stesso di sempre, credo.
 
BT) Alla fine, avete qualche messaggio speciale da dire ai nostri lettori?
IS) In questi tempi olimpici posso solo dire: Tenere accesa la fiamma metal!

Daniel - ISOLE

© 2009 - 2017 Bandstribe.it di Lorenzo Stentella e Lopopolo Marco - Il sito è ottimizzato per una risoluzione di 1600 x 900 - E' vietata ogni riproduzione non autorizzata del portale.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.