Logo

LENA'S BAEDREAM BANDSTRIBE

 
BT:In che anno sono nati i Lena's Baedream e come mai questo nome?
LB:L'idea nasce nel 2003 e il monicker ha il duplice significato di incubo di Lena oppure sogno "da letto" erotico di Lena. Lena è la musa a cui rivolgiamo preghiere, sogni e paure...per noi era particolare abbinare il nostro genere con una figura femminile. E poi nessuno ha un nome così strano.

BT:Ci sono influenze musicali rilevanti nel sound dei Lena's Baedream?
LB:Ognuno apporta la sua parte pescando dal proprio background musicale, siamo piuttosto variegati in fatto digeneri: dal grunge, al classico hard-rock e pop-rock, passando per il metal e l'alternative....insomma, non ci facciamo mancare quasi nulla! Riusciamo comunque a trovare un filo conduttore che rappresenti i nostri gusti musicali e  il risultato è proprio "Memo - love chronicles", con sonorità vicine ai Soundgarden, Faith No More e perchè no un pò più recenti, Foo Fighters. Un sound influenzato dal rock americano anni '90, dal quale cerchiamo di tirare fuori songs moderne e speriamo poco scontate.

BT:Cosa ne pensate degli standard di produzione e di registrazione attuali?
LB:Al giorno d'oggi sono stati fatti passi da gigante con l'avvento del digitale, lo sanno tutti, con una budget molto inferiore rispetto a una decina di anni fa si riescono a produrre dischi che suonano 10 volte tanto.Senza contare che ormai molti gruppi si producono i dischi letteralmente "in casa" ! Dalle nostre esperienze abbiamo imparato che lo studio giusto, con i tecnici audio giusti,fanno ancora la differenza perchè quello che conta è l'esperienza che una persona può apportare al tuo disco (a parità di mezzi tecnici ovviamente). La sessione di mastering di "Memo - love chronicles" non a caso abbiamo deciso di farla fare a Hollywood presso il Marcussen Studio, gli americani in fatto di musica sono sempre più avanti di tutti, e se in quello studio ci sono passati nomi del calibro dei Rolling Stones, Goo Goo Dolls, Queens of the Stone Age, Korn, Ben Harper, Avril Lavigne e molti altri del panorama mondiale...un perchè ci sarà!

BT:Ultimamente, comunque, in qualsiasi aspetto dell'arte (musica, cinema, letteratura, ecc.), ci sembra di osservare una sorta di crisi culturale: a cosa pensate sia dovuto questo livello di bassa ispirazione?
LB:Per quanto ci riguarda, ovvero la musica, probabilmente è dovuto al fatto che ormai per far successo si pensa a fare la canzonetta che conquisti in modo facile il pubblico e prima di tutti le major. Ritornello cantabile, contenuto leggero e festaiolo, un panorama discografico ormai fatto di canzoni che durano 3 mesi se va bene, per poi finire nel dimenticatoio. Non è propriamente vero che c'è una crisi culturale, nel senso che ci sono molte band e artisti che propongono canzoni e dischi bellissimi di "alto livello", ma spesso quello che fa successo e che arriva al grande pubblico non è quello.E' probabile che sia una crisi generalizzata dei contenuti su più livelli.

BT:Quali sono, invece, i prossimi progetti che vi avete deciso di portare avanti?
LB:Stiamo lavorando per portare la nostra musica all'estero,stiamo definendo un tour promozionale in Inghilterra,Germania e Sud America, per poterci allargare a un pubblico ancora più vasto e variegato. Il nostro sogno è quello di suonare negli Stati Uniti e in Giappone, e riuscire a condividere il palco con band di fama mondiale (e che spesso ci hanno influenzato) ... chissà, magari non sono sogni così irraggiungibili !

BT:Com'è la scena Metal delle vostre parti?
LB:Parma ha molti gruppi Metal/rock è una scena molto attiva ma... ogni mese chiude un locale live e i luoghi dove suonare sono sempre meno, per ovvio di cose l'offerta è molto alta e la richiesta è poca, bisogna sgomitare per ottenere una serata. Per fortuna ora i locali spesso ci chiamano proponendoci di suonare...a volte è una vera goduria saltare la coda!

BT:E dei rapporti tra le band, invece? Cosa potete dirci in merito?
LB:Crediamo che vagamente sia simile in tutte le città, ci sono band con cui condividi volentieri una serata, perchè oltre la musica si è legati da una bella amicizia e stima musicale, altre invece che neanche ti salutano, spesso è l'invidia che rovina i rapporti. Noi cerchiamo di fare quello che ci piace, cioè suonare, proporre la nostra musica, e non pensare al gossip! Poi chi vuole bere una birra in nostra compagnia è ben accetto.

BT:In conclusione, vi lasciamo uno spazio per comunicare ai visitatori di Bandstribe i vostri messaggi
LB:Innanzitutto vogliamo ringraziare tutte le persone che ci seguono, ci trasmettono affetto e ci supportano, sono veramente impagabili! e Bandstribe per la gentilezza e questa bella possibilità di Farci conoscere.Chi volesse scoprire la nostra musica, può trovare canzoni, foto, video e quant'altro sui nostri canali ufficiali (Facebook, MySpace, Twitter e

YouTube):www.lenasbaedrem.com www.facebook.com/lenasbaedream www.myspace.com/lenabandwww.youtube.com/lenasbaedreamband

www.twitter.com/lenasbaedream

© 2009 - 2017 Bandstribe.it di Lorenzo Stentella e Lopopolo Marco - Il sito è ottimizzato per una risoluzione di 1600 x 900 - E' vietata ogni riproduzione non autorizzata del portale.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.