Logo

MAX GAZZE' LIVE

Un' atmosfera magica ha incantato tutto il piccolo borgo di Attigliano in provincia di Terni con il concerto di Max Gazzè la sera del 10 agosto. Una piazza gremita di persone e fan accorsi da molte città vicine ha accolto l’artista romano che si è esibito con tutta la sua band in una tappa del suo tour estivo presentando al pubblico presente i brani del suo nuovo album “Quindi?” pubblicato nel maggio del 2010 ma anche eseguendo brani storici del cantautore ripercorrendo così tutta la carriera dell’artista. Tra i molteplici brani eseguiti in tutto il concerto possiamo citare “Vento d’Estate” con cui Max ha aperto il concerto, “Il Timido Ubriaco”, “Solito Sesso” e “Il Drago che Ti Adora” ultimo singolo estratto dal suo ultimo album e moltissimi altri brani. Tutto il concerto è stato perfetto soprattutto per la grandissima professionalità di tutti i membri della band e in particolar modo di Max che tramite il suo Fender Jazz Bass ha saputo trasmettere al pubblico delle emozioni semplicemente sensazionali, che in pochi live si riesce a percepire. 

Noi dello staff di BandsTribe abbiamo anche rivolto delle domande all’artista che vi proponiamo di seguito:
BT) Ciao Max e grazie per questa intervista. Questa è una nuova tappa del tuo tour estivo che copre molte città italiane; come sta procedendo?
MG) Il tour prosegue benissimo, è lunghissimo ed è quasi inaspettato; il tour prosegue da quasi un anno ininterrottamente ed è iniziato con la prima data ad Aprile dello scorso anno, d'altronde siamo una band a cui piace molto suonare live.

BT) Complimenti oltre a questo lungo tour, a tutti gli anni di carriera che oramai fanno parte del tuo bagaglio musicale!
MG) E’ solo semplicemente fare le cose con costanza, senza ambire a dei grandi risultati e cercare di essere equilibrati nelle scelte. L'importante è  fare un percorso sereno ma allo stesso tempo audace.

BT) Quali sono i progetti per il futuro?
MG)  Per il futuro sicuramente si prospetterà una pausa dopo questo tour che terminerà ad Ottobre. Pensavo di cominciare a rielaborare i brani da mettere sul prossimo disco; molti brani sono già pensati, altri vanno sviluppati, per cui c’è un lavoro di studio. Poi vedremo se ci sarà la possibilità di presentare il tutto a Sanremo, anche se è una scelta da valutare in futuro.

BT) Ti ringraziamo per questa intervista e ti lasciamo uno spazio per lasciare un messaggio a tutti i nosti lettori.
MG) A tutti gli utenti di BandsTribe  faccio un grande augurio e un abbraccio caloroso sperando di incontrarci presto e spesso in concerto!

Marco Lopopolo

© 2009 - 2017 Bandstribe.it di Lorenzo Stentella e Lopopolo Marco - Il sito è ottimizzato per una risoluzione di 1600 x 900 - E' vietata ogni riproduzione non autorizzata del portale.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.