Logo

TERNI FESTIVAL 2016: MARTELLO

20160921 231857 mod 20160921 232411 mod

Quando la musica elettronica si fonde col sound di una batteria, il risultato è qualcosa di magico: in questo live report vi parlo di Martello, un solo project a cavallo tra industrial, EBM e drum’n bass. La venue è il CAOS di Terni nell’ambito del Terni Festival, e al mio arrivo già trovo il palco pronto: quattro neon bianchi, una batteria e un sequencer e poi lui, Martello, che con la voce modificata intrattiene il pubblico presente.

La scaletta di nove brani non mi ha lasciato respiro, quando lenta, quando veloce ha sempre catturato la mia attenzione, ogni brano riesce a mescolare parti lente tipiche dell’industrial a parti più veloci, più drum’n bass, ce ne rendiamo conto con il brano “Due parole”, che poi è quello che ha acceso la miccia nella mia testa, quello che mi ha coinvolto di più un po’ per il testo irriverente, un po’ per l’originalità del pezzo. Originalità che trovo in tutti i brani della scaletta, ma non solo, c’è anche un’originalità estetica, la grande barba, la tuta rossa e il senso di ordine generale dato dalla disposizione della strumentazione, tutte cose che hanno sortito uno strano effetto su di me, quasi a instaurare una sorta di empatia, l’essere tutt’uno con chi è sul palco, e questa è una cosa fantastica, quasi più unica che rara. Complimenti quindi a Martello e grazie ai ragazzi del Fucktory, che nonostante tutto riescono a dare vita e colore a questa città.

Scaletta:

  1. Intro
  2. Ghiaccio Bollente
  3. Due Parole
  4. P.M.S. (Puntare, Mirare, Suono!)
  5. Pausa caffè
  6. Affettare il pane
  7. Scomodi silenzi
  8. Paga
  9. Outro
  10. Bis – strumentale

                                                                                                                                                                         Federico Cardinali

© 2009 - 2017 Bandstribe.it di Lorenzo Stentella e Lopopolo Marco - Il sito è ottimizzato per una risoluzione di 1600 x 900 - E' vietata ogni riproduzione non autorizzata del portale.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.