Logo

WILD PEPPER - NOT IN LINES - COLLATERAL DAMAGE - KEROSENE

 
La buona ricetta per un live? Un buon locale, una buona acustica e delle band che sanno il fatto loro! Questo è il resoconto della serata che si è tenuta al Pepper, locale ternano, il giorno 9 Febbraio. Le band che hanno partecipato alla serata erano i Not In Lines, Collateral Damage e i Kerosene. La serata, nel complesso, è stata molto positiva, riuscendo a coinvolgere anche gran parte del pubblico "metal e non" Ternano. Il concerto inizia verso le 22 e 30 con l'entrata in scena dei Not In Lines, che nonostante la loro poca esperienza (formati da 4 mesi) riescono a dare il massimo e a vincere la timidezza del loro primo live in pubblico. Il concerto inizia subito con l'approvazione del pubblico, poiché la band ha dato il via al live con la celebre "Enter Sandman" dei "Metallica". Successivamente la band ha proposto dei classici del metal, come l'esecuzione dei brani degli Iron Maiden e dei Judas Priest , ritornando di nuovo ai Metallica con "Nothing Else Matters" e "Seek and Destroy" in chiusura di concerto. La band ha anche presentato un brano personale, che farà parte del prossimo demo, intitolato "Not In Lines", caratterizzato da sonorità dure , ma allo stesso tempo mirate, che hanno mostrato la vera natura metal della band. In conclusione, l'esibizione è stata positiva anche se con qualche imprecisione prevalentemente coordinativa, ma sfido chiunque a salire su un palco dopo appena 4 mesi di sala prove, ma soprattutto con brani non semplici da eseguire. La serata purtroppo ha subito dei cambiamenti che hanno interessato la band successiva, ovveroCollateral Damage che, a causa di problemi di salute del cantante, non ha potuto esibirsi . Nonostante ciò, si  è andati subito al sodo con l'esibizione della band Headliner, ovvero i Kerosene. La band ternana, nata nel 2006, propone al pubblico un Rock molto potente accompagnato da linee vocali melodiche e ben studiate. La band si presenta subito bene, grazie anche alla vasta esperienza nel campo live; l'esecuzione dei brani è sostanzialmente perfetta. Durante tutto il concerto, il gruppo ha presentato brani estratti dal loro primo album "Kerosene" come "Timo To Say No More" e "Frustation" riuscendo a coinvolgere totalmente il pubblico presente. Fondamentale in tutta l'esibizione è stata anche l'enorme esperienza in campo musicale, maggiore punto di forza dei Kerosene. Che dire… esibizione perfetta, come anche la loro presenza scenica sul palco, da veri e propri professionisti. Nel complesso, la serata è stata organizzata in maniera impeccabile, anche se con qualche piccolo problema non dipeso dagli organizzatori. Buona è stata anche la risposta del pubblico accorso anche dalle zone limitrofe alla città . Un ringraziamento particolare va a tutte e tre le band che hanno partecipato per la loro collaborazione e un ringraziamento speciale è diretto agli organizzatori dell'evento, Daniele Valloscuro e Michael Spezzi che, nonostante le difficoltà, sono riusciti ad organizzare una serata "alternativa" nel "panorama musicale" ternano.

Marco Lopopolo

© 2009 - 2017 Bandstribe.it di Lorenzo Stentella e Lopopolo Marco - Il sito è ottimizzato per una risoluzione di 1600 x 900 - E' vietata ogni riproduzione non autorizzata del portale.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.