Logo

BELTRAMI BANDSTRIBE

 
La band che andrò a recensire è una di quelle combinazioni strane, una di quelle sorprese inaspettate, uno di quei mix di musica leggera, jazz e rock moderno che davvero sfuggono alla razionalità musicale a cui siamo abituati al giorno d’oggi. Loro sono i Beltrami e questo è “Intorno”, il loro primo album uscito nel 2013, un album davvero elegante e ricercato dal punto di vista sonoro; la prima cosa su cui mi soffermerei sono le chitarre (ben 3 in questo caso) che riescono a creare un’atmosfera molto particolare, rilassante e frizzante allo stesso tempo, ricca di arpeggi che riportano al jazz del tempo che fu. Un jazz in parte “rivisto e corretto” quando si presta attenzione a basso e batteria, strumenti davvero “scomposti” dal punto di vista ritmico e che regalano una dinamica molto marcata e che a tratti sovrasta quella delle chitarre. La voce è molto tranquilla e melodica con una tonalità che ben si presta al genere, priva quindi di acuti “sparati”. La canzone chiave dell’album, a mio avviso, è “Primadi”, che incarna tutte le caratteristiche che ho citato prima, culminanti nell’assolo finale. Per concludere, sono rimasto piacevolmente sorpreso da questa band e, vi dirò, forse di gruppi così ce ne dovrebbero essere molti di più, in queste 10 tracce non ho trovato una sola nota scontata o banale, tutto è perfettamente calibrato. Ottimo lavoro sotto tutti i punti di vista!

 

Federico Cardinali

© 2009 - 2017 Bandstribe.it di Lorenzo Stentella e Lopopolo Marco - Il sito è ottimizzato per una risoluzione di 1600 x 900 - E' vietata ogni riproduzione non autorizzata del portale.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.