Logo

LADISCORDIA BANDSTRIBE

 
<< All’inizio di una storia, il primo treno è per la fantasia >>; frase tratta da un loro brano e che ben può rappresentare l’inizio di questo album. Loro sono “Ladiscordia” con “Orizzonti di cartone”. Dieci brani ben curati, tra cui alcuni di particolare rilievo. La nostra immaginazione spazia in mondi differenti, accompagnata da note musicali dalla chiara impronta rock. L’artwork è intuibile già dal titolo dell’album; dai colori caldi e chiari tipici del cartone, molto semplice e dal solo dettaglio di un finto strappo nel cartoncino. Degno di nota è “L’organo di vetro” brano dalle dolci sonorità iniziali per poi mostrare la sua grinta ed energia, il testo davvero molto particolare che riporta alla mente esperienze passate, come fossero fotografie leggermente sbiadite. L’elettronica, presente in alcuni brani, regala quel qualcosa in più senza mai essere esagerata. Fin dalle prime note ci rapisce portandoci con se fino alla fine, dalla prima all’ultima parola, è “Il confronto”. Quante alternative si hanno nella vita? A volte tante a volte una sola; “Un’alternativa qualunque” brano ben costruito, predominanza strumentale che mostra la bravura dei componenti. Nel complesso il prodotto, per l’esattezza il loro primo prodotto, si presenta ben fatto e caratterizzato da una musicalità a tratti complessa o molto diretta.

Titolo: Orizzonti di cartone
Brani: Dieci
Anno: 2012
Booking: Coral Riff
Contatti: http://www.ladiscordia.it/

Sara Andreoni

© 2009 - 2017 Bandstribe.it di Lorenzo Stentella e Lopopolo Marco - Il sito è ottimizzato per una risoluzione di 1600 x 900 - E' vietata ogni riproduzione non autorizzata del portale.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.