Logo

WALDWEG - WALDWEG - BANDSTRIBE

waldweg 

Torno a recensire del buon black nostrano, ho parlato di loro anche nella scorsa recensione: sono rimasto piacevolmente sorpreso dai Waldweg e dal loro “Pastoral whisper”, e il loro primo lavoro omonimo non è da meno. Avendo fatto il salto inverso (prima nuovo, poi vecchio) mi aspettavo un album un po’ più soft (???) e invece già dalla prima traccia “In lontananza riappaio” si capisce subito l’intenzione di riproporre quel black metal old school tipico del nord Europa: riff velocissimi, blast beat e voce scream accompagnano l’ascoltatore in un viaggio introspettivo, dai chiari sentimenti negativi, ma lasciando spazio a tanta tecnica donata ad un genere sempre un pò bistrattato nel nostro paese. Pure l’autoproduzione del disco sortisce il suo magico effetto: la qualità non è eccelsa ed è questo il bello, il CD è godibilissimo anche così, con quelle piccole sbavature e imperfezioni che rendono unica tutta l’opera. Se siete fan del genere vi consiglio di ascoltarvi questo Waldweg, non ve ne pentirete!

Album: “Waldweg”

Band: Waldweg

Totale tracce: 7

Produzione: autoprodotto

Contatti: https://www.facebook.com/Waldweg-222997317855619/timeline

© 2009 - 2017 Bandstribe.it di Lorenzo Stentella e Lopopolo Marco - Il sito è ottimizzato per una risoluzione di 1600 x 900 - E' vietata ogni riproduzione non autorizzata del portale.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.