Logo

DEEPER DOWN - THE LAST DREAM ARMS - BANDSTRIBE

digipack front DeeperDown the last dream arms lineup 

Quando il doom riesce a trovare una fisicità melodica? Quando una band, i Deeper Down, danno alla luce un disco come “The Last Dream Arms”. Il gruppo molisano è riuscito dove in parecchi hanno toppato, togliere quella coltre pesante dal doom per sostituirla sapientemente con melodie ben lontane dal genere principale.

Il minimo comune denominatore di tutti i sei brani del disco è quello di avere la capacità di “esplodere” sempre e quando meno te lo aspetti, bilanciando sapientemente il lento incedere che fa da sfondo alle tracce con parti più veloci e incalzanti. Di fatto dichiarano di apprezzare molto gli Opeth e i Paradise Lost e si sente quanto questi due capisaldi del metal abbiano influenzato lo stile dei Deeper Down, stile che ho apprezzato fin dalle prime note. Un’ulteriore sorpresa è rappresentata dalla doppia linea vocale, Giuseppe ed Elisa hanno il delicato compito di dar luce ad una musica cupa per sua natura e caratteristica fondamentale.

Per me, il giudizio è più che positivo, a dimostrazione che il genere non è rimasto fermo ai suoi anni d’oro e che anzi trova nuove incarnazioni, per di più in Italia, dato da non tralasciare secondo me.

 

Album: “The Last Dream Arms”

Band: Deeper Down

Tracce: 6

Contatti: https://www.facebook.com/deeperdownweb/, https://deeperdownweb.wordpress.com/

Federico Cardinali

© 2009 - 2018 Bandstribe.it

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie.